Flora del Ticino: Fiori Autoctoni in Primo Piano

Scopri la bellezza unica e la diversità della flora nativa del Ticino, una regione ricca di specie endemiche e paesaggi mozzafiato.

Scopri di più

Flora Mediterranea: Un Arcobaleno di Specie

Dal giallo luminoso al rosso intenso, la flora mediterranea offre una palette di colori incredibile per abbellire ogni spazio.

Scopri di più
Promuovere

Sensibilizzare il pubblico sull'unicità e l'importanza delle flora autoctona del Ticino e delle regioni mediterranee.

Valorizzare

Riconoscere e valorizzare il potenziale estetico ed ecologico della flora autoctona e il suo ruolo fondamentale negli ecosistemi locali.

Incentivare

Stimolare l'utilizzo e la coltivazione della flora autocton e incoraggiare pratiche di giardinaggio sostenibili e rispettose dell'ambiente.

Chi Sono

La Mia Esperienza per un Ambiente Migliore

Mi chiamo Mattia Boggia, sono giardiniere botanico e da oltre 20 anni mi occupo di moltiplicazione e coltivazione di piante provenienti dalle regioni mediterranee del mondo.
Sono stato responsabile del Giardino botanico del Canton Ticino – Isole di Brissago e nel passato ho svolto esperienze lavorative presso i giardini botanici di Zurigo, Ginevra e alle Isole Mainau…

Più di 20 anni di esperienza nel settore botanico

Il Mio Progetto

Ripopolare il territorio con la flora autoctona

Promuovere, valorizzare e incentivare l’utilizzo della flora autoctona del Ticino e della flora delle regioni mediterranee del mondo.

Produzione

La mia produzione si concentra sui fiori autoctoni, selezionati per la loro capacità di prosperare nel clima locale e per il loro contributo alla biodiversità regionale.

Coltivazione

La mia coltivazione di piante della flora mediterranea si distingue per l'attenta selezione di specie adatte al clima e al terreno della nostra regione.

Raccolta

La raccolta dei semi autoctoni del Ticino è un processo che permette di preservare e propagare la ricchezza genetica delle piante native della nostra regione.

La mia Missione

Condividere la mia esperienza per ricreare una flora importante

Spero di avere la possibilità di collaborare insieme, al fine di contribuire a contrastare la perdita di biodiversità e migliorare la qualità del nostro territorio.
Prodotti

Un vivaio colmo di specie autoctone e del Mediterraneo pronte ad essere replicate

Creazione

Lavori di costruzione giardini, aiuole e contenitori con piante autoctone e mediterranee

Consulenza

Sono a disposizione per qualsiasi consulenza paesaggistica

Corsi

Organizzazione di corsi in loco per scoprire come riprodurre la flora autoctona

La miglior Soluzione

Scopri l'importanza di ripristinare una flora autoctona

L’utilizzo di piante spontanee indigene e da clima mediterraneo, oltre ad una coltivazione appropriata, migliorano la qualità del paesaggio, favoriscono la piccola fauna e creano benessere alla popolazione.

Progetti Aprus

Presentazione Aiuola Sperimentale

Progetto iniziato nella seconda metà del 2020 e documentato fino ad Aprile del 2023 in tutte le sue fasi di svilppo – Flora del Ticino

F. A. Q

Le domande più frequenti

Alcune risposte tra le domande più frequenti che spesso mi vengono poste. Se non trovi qui la risposta, non esitare a contattarmi!
La maggior parte di queste piante non hanno bisogno di essere coltivate in terreni pesanti e ricchi di materia organica, al contrario prediligono terreni sciolti, poveri, drenanti e ghiaiosi essendo questi il loro habitat naturale.
Molte di queste sono piante perenni, rustiche e che durano a lungo; alcune sono bisannuali o annuali ma creando le condizioni ideali al momento dell’impianto si risemineranno da sole di anno in anno. Per cui le piante autoctone della flora del Ticino andranno piantate una sola volta senza ulteriori investimenti.
Da aprile fino all’inizio di novembre, a dipendenza delle specie, troverete sempre delle interessanti fioriture nelle vostre aiuole, prati fioriti, bordure, eccetera. Durante l’inverno si potranno lasciare le graminacee e le infiorescenze secche di alcune specie che daranno un tocco speciale al vostro impianto.
Dopo la messa a dimora le piante vanno irrigate bene ed in profondità in modo che le radici vadano a cercare l’umidità più a fondo possibile. Durante il primo anno andranno seguite in caso di tempo secco e siccitoso, in seguito non sarà più necessario irrigare le vostre piante; in effetti ben si adattano a queste condizioni e visti i cambiamenti climatici in atto sono le più adatte per i vostri giardini.
Molte delle nostre piante si prestano anche per la coltivazione in vaso sia sul balcone, sulla terrazza, in giardino, all’entrata di casa, eccetera, a condizione che abbiano luce a sufficienza. Abbiamo delle soluzioni su misura per voi anche con vasi ecologici eleganti e colorati.
Sono piante resistenti, non necessitano di continue irrigazioni favorendo il risparmio idrico, non hanno bisogno di concimazioni e di trattamenti fitosanitari, favoriscono la piccola fauna e la biodiversità, sono prodotti locali a Km 0 prodotte con sementi del nostro territorio e sono un metodo di lotta contro le neofite e le monoculture che impoveriscono il nostro territorio.
Dopo una valutazione si potranno scegliere le piante che meglio si adattano alle condizioni del vostro terreno e ad essere impiantate in modo da favorire un buon insediamento di nuove specie che andranno ad abbellire il vostro prato fiorito. Vi consiglieremo anche sui metodi di gestione per una fioritura abbondante e duratura nel tempo.
it_IT