Ulex europaeus

Ginestrone

Ulex europaeus

Descrizione

Arbusto legnoso, sempreverde, che forma densi cespugli ± divaricati, con rami intricati e molto spinosi.
I fusti striati, di colore verde scuro sono alti 2-3 m, e sono completamente rivestiti da lunghe spine (2-3 cm) rigide e scanalate, ramose, diritte o arcuate, con altre spine più piccole spesso inserite alla loro base a gruppi di tre.
Le foglie presenti solo nelle piantine giovani, ben presto si trasformano in fillodi di 5-12 mm, verdi, lanceolati-lineari o triangolari, rigidi, spinosi.
Infiorescenze in racemi spinosi con bratteole lanose a profilo ovato o ovato-lanceolato, acute all’apice e con la base più o meno tronca, più piccole del peduncoli fiorali sui quali sono posizionate vicino al calice, questi ultimi bianco-tomentosi, lunghi 3-6 mm, sorgono all’ascella dei gruppi di spine.
I fiori profumati, ermafroditi, hanno il calice persistente, con grandi peli patenti, più piccolo della corolla, diviso in due valve di 10-11 mm, giallo ferruginee, la superiore con due dentini e quella inferiore tridentata. La corolla marcescente, gialla, papilionacea con il vessillo di 12-14 mm uguale o poco più lungo delle ali ed entrambi assai più grandi della carena. Androceo con i filamenti cilindrici, saldati a formare un tubo chiuso nella metà inferiore, antere glabre, stami delle antere basifisse che si alternano con quelli delle antere dorsifisse. Ovario peloso, stilo cilindrico, glabro arcuato nel terzo superiore,
Il frutto è un legume di 1,5-2 cm, ovale e irsuto di peli brunastri, che sporge poco dal calice, con 2-8 semi.

Principali Fonti: Infoflora e Wikipedia

Attenzione: Qualsiasi applicazionie farmaceutica e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo, decliniamo pertanto ogni responsabilità sul loro utilizzo a scopo curativo, estetico o alimentare.

it_IT